Benvenuti a Castelgrande

Bellinzona e i suoi castelli offrono al visitatore un contesto unico, inserito a partire dal 2000 nell’elenco dei patrimoni dell’UNESCO.

 

Già dal Neolitico (ca. 5500-5000 aC.) si trovano tracce dei primi insediamenti umani sulla collina di Castelgrande, dove si trova il castello che oggi accoglie le attività di ristorazione gestite dalla Scuola specializzata superiore alberghiera e del turismo (SSSAT).

 

La prima fortificazione è stata edificata nel IV secolo d. C. mentre dal XIV secolo il castello è per la prima volta chiamato Castrum Magnum, Castel Grande, il suo nome odierno. Nel corso dei secoli è stato anche denominato Castello d’Uri (1630) e Castello di S. Michele (1818).

 

L’aspetto odierno è il risultato di diversi interventi architettonici intervenuti nei secoli, il risultato attuale è opera del restauro diretto dall’architetto Aurelio Galfetti (1984-1991).
Per apprezzare le prelibatezze gastronomiche ma anche godere di una splendida vista, è possibile accedere con un comodo ascensore da Piazza del Sole o salire per ripidi viottoli dal centro storico della città.

 

Le attività di ristorazione propongo offerte diversificate per soddisfare tutte le esigenze :

 

La lombatina di cervo al Grotto San Michele

Caro amico del Grotto San Michele, fino al 21 novembre torna "La lombatina di cervo del Castelgrande". Tutti i martedì e mercoledì sera, sono gradite le prenotazioni! Ti aspettiamo...

Il menu “Grotto San Michele”

Per le riservazioni +41 91 814 87 81 Caro amico del Grotto San Michele, vieni a goderti la nostra favolosa terrazza esterna ubicata fra le suggestive mura ed i vigneti di Castelgrande con vista panoramica sulla città di Bellinzona Dal lunedì al venerdì a pranzo non...